15/03/2019   Mostra Collettiva Biancoscuro Art Contest la mia opera Tattoo e’ tra i finalisti del concorso presso la nota rivista d’ Arte Biancoscuro.

23/09/2018  Sfilata Disbanded il Brand creato da me e Tania Mazzoleni presso Palazzo Turati a Milano.Tutte le stampe della collezione sono frutto di elaborazioni grafiche di mie opere..

21/03/2018 MOSTRA: GIRLS & PETS  Mostra evento curata da :TID Theinteriodesign presso LAMARI Milano.

Dove creativita’ di :Arte ,Moda e Design si uniscono e si fondono insieme.

10/03/2018 MOSTRA: WOMAN IN ART Collettiva di sole artiste donne presso la Fondazione Mazzoleni di Alzano Lombardo.

6/02/2017 AFFORDABLE ART FAIR MILANO a cura della galleria EMOTIN OF THE WORLD.

12/12/2017 MOSTRA EVENTO: CHRISTMAS PARTY: ART A’ PORTER  presso La Galleria DOLCE VITA GALLERY  in centro a Roma.

Evento molto interessante dove Arte ,Moda e Design si fondono in un collettivo di creativita’ .

Sono state esposte 6 mie Opere con ispirazione alla Dolce vita romana(Brigitte Bardot-Sofia Loren-M. Dietrich-Liz Taylor-Monica Vitti e Patti Pravo)

tratte da 6 foto di archivio del celebre paparazzo Marcello Geppetti.

Oltre alle Opere per l’ evento sono state messe in vendita Cappe e gonne in raso raffiguranti alcune di queste mie opere.

25/11/2017 MOSTRA D’ ARTE : GRAN GALART presso il Circolo Ufficiali Unificato di Palermo in occasione della riapertura. Evento a cura della dott.ssa F. Mezzatesta.

Per l’ occasione presenti molte autorita’ dello Stato e della cultura siciliana.

La mia opera:”Bella E’ Poque usata come testimonial di questa importantissima  Mostra.

08/09/2017 MOSTRA VERSO LO ZENITH presso “La Casa dell’ Aviatore” Circolo Ufficiali Aereonautica Militare dell’ Esercito Italiano in centro a Roma a cura della dott.ssa F. Mezzatesta.

L’ Opera testimonial dell’ Evento e’ stata “AIR” dalla quale poi ho tratto :Abiti d’ Autore con stampati la suddetta.

Tale e’ stato l’ interesse per quest’ opera da parte dei responsabili “della Casa dell’Aviatore” che ho deciso di

donarla, quindi rimarra’ in permanenza nella Sala Congressi dell’ edificio con relativa targa a mio nome e ringraziamenti di Stato.

23/07/2017  PERSONALE al Circolo Aere0nautico di Cefalu’ a cura della dott.ssa F. Mezzatesta.

Considerato il grande apprezzamento per la mia opera “RONDINI” il quadro e’ stato donato alla Base Logistica

Militare dell’ Esercito Italiano e rimarra’ li’ esposta in permanenza con targhetta di ringraziamento in oro in mio nome e anno di donazione con i relativi ringraziamento di Stato.

Per l’ occasione e’ stato pubblicato un articolo sul “Giornale di Sicilia”.

30/04/2017  PERSONALE  nel  CASTELLO DI CACCAMO  Palermo a cura della dott.ssa F. Mezzatesta.

22/04/2017  THE NUANCE OF A DREAMS  COLLETTIVA  PIAZZA DEL POPOLO SALA DEL BRAMANTE Roma a cura del Critico d’ Arte dott.ssa Rosi Raneri

4/04/2017  DESIGN WEEK 2017  Esposione Fuori Salone presso lo Store MADZONE via Brera 2 Milano di alcune mie opere in particolare “SEX” dalla quale ho realizzato tre grafiche differenti sempre con lo stesso soggetto su tre t-shirt numerate realizzate con stampa digitale piu’ tocchi manuali.

9/03/2017  Evento Bambola Celebratin Party Esposione  presso lo Store MADZONE via Brera 2 Milano di alcune mie opere in particolare “SIRENA” dalla quale ho realizzato delle T-shirt con raffiguranti l’ immagine della mia opera rielaborata graficamente .

01/03/2017  CASTELLANART  COLLETTIVA nel CASTELLO DI CACCAMO  Palermo a cura della dott.ssa F. Mezzatesta.

18/02/2017  INTERNAZIONALE  ITALIA  ARTE  COLLETTIVA  MUSEO MIIT  Torino.

 

SARA DIGIOVANNI

“Il mondo della Moda e’ innovazione, ricerca, stile gusto per il bello e la provocazione…insomma Arte a 360 gradi.Lo sa bene Sara Digiovanni, da anni impegnata in questo settore, che la vede protagonista nel raccontare questo universo di bellezza ed eleganza. La tecnologia, sia dei tessuti, dei nuovi materiali, sia dello studio e sviluppo di un’ idea si fondono al mestiere antico della pittura un’ artigianalita’ unica al mondo. L’ artista focalizza la propria attenzione sulla figura femminile, la elabora graficamente e digitalmente, per poi intervenire con sovrapposizione di pigmenti e di segni, con uno sguardo originale e surreale sicuramente visionario , come deve essere l’ arte contemporanea.

 

Dott. Guido Folco

Editore Editore ItaliaArte – Direttore Museo MITT- Presidente Galleria Folco Torino

 

14/02/2017  ASTAPASSION  evento a cura di BASEZERO.

09/02/2017 AFFORDABLE ART FAIR  Milano  a cura della Galleria Emotions of the world.

Pubblicazione per quest’ evento di una mia opera sul mensile DOVE ( Dalla lira all’ euro) e della rivista online VOGUE (La Marty).

24/01/2017  Recensione e critica della DOTT.SSA  FRANCESCA MEZZATESTA pubblicata sulla rivista EXPOART.

 

SARA DIGIOVANNI

“Nasce a Saronno nel 1973, diplomata all’Istituto Statale d’Arte di Cantù in Decorazione Pittorica e all’ Accademia di Belle Arti di Brera da subito viene apprezzata per il suo talento creativo e originalità, in ditte importanti come la Colmar di Monza in qualità di Graphic Fashion Designer, e altre griffe della moda e  per progetti importanti nello studio Laura Peluso S.r.l. Cifra riconoscibile del suo stile, sta nel  fondere con eleganza e originalità inedita la composizione simbolica di altri elementi figurativi , unendo in termini tecnico-artistici, il digitale al disegno manuale. Chiavis di un unico pensiero quale transfert di messaggi sociali e universali, ma che compendiano sfere emozionali e introspettive più intimiste, relative soprattutto all’universo femminile. Le sue “creature” ergono espressive nei tratti dei volti spesso enfatizzati da maquillage plastico e cangiante, da una base elaborata dalla grafica per esplodere in forme o pose dinamiche dei corpi, che moltiplicano sbocciando in oggetti di consumo o accenti glamour. A volte auto-ironiche o ieratiche e riflessive, tanto quanto dolcemente sensuali, con lievi accenni alla Pop Art o alle eroine dei fumetti. La forza delle sue immagini e dai colori vitaminici, ha in poco tempo sedotto galleristi e critici ma certamente dietro vi è una accurata ricerca , anche nell’uso dei materiali aggiunti alla grafica e di  tecniche miste :acrilici, gessi, malte, cere, resine, su visi o corpi femminili che si traducono in metafore svelando i loro “tatuaggi dell’anima” . Fondamentale l’esperienza acquisita nel campo della moda, in brand prestigiosi del Fashion internazionali tra cui : Versace, Fureco, Gruppo Fiat per Lancia, Fixdesign, DuPont, Faciba, Purotatto, Pistolesi, Giorgio Kauten, Factory Fashion . Negli anni ‘90 crea books di tendenza, e fondamentale la collaborazione con un personaggio quale Riini Van Vonderen. Nella sua arte,  traspare il temperamento di chi è abituato ad osare, così come nella moda e nelle loro stagioni cangianti, come tutte le nuance che svelano un “imprinting” anche caratteriale in lei subito pronta alla trasformazione creativa in un opera dopo l’altra .  La capacità di volare con processi di ispirazione spontanea e pensiero artistico libero da ogni orpello o stereotipo precostituito,  senza  limiti o condizionamenti esterni in ogni idea nascente. Il varcare le soglie di stili, traendo dai precedenti solo il continum non il ripetersi.  “Concept” e iconografie dialoganti con l’osservatore, rispetto al mondo interiore del femmineo, riflessi cangianti e dicotomie contrastanti , aspirazioni, desideri,  ruoli tra moglie, madre, amore e responsabilità, tutto assume migliaia di sfaccettature in cui riconoscersi o contrapporsi  tra simboli visionari e sorprendenti. La rielaborazione del pensiero tra pixel, colori, forme che si traducono al primo sguardo in texiture astratte, poi l’occhio circumnaviga in un palinsestum emozionale  di altre immagini. Tra magma caleidoscopici policromatici in continua metamorfosi e forza timbrica,  giochi suadenti di percezione visiva dalle tinte accese e graffiti, accentuano i contrasti dei  sentimenti in composite decorative. Un linguaggio poetico vibrante, fantasioso, talvolta denucia sociale e  a un tratto più intimistico e introspettivo,  che nell’opera dai contenuti attuali: “ Occidente –Oriente”, pone gli accenti sui contesti storico-geografici in evoluzione , diversità culturali e religiose in contrasto, dalla cultura rinascimentale leonardesca alla cupola della moschea arabeggiante, bellezza e contraddizioni, simbiosi nel nostro secolo di globalizzazioni, guerre e complessità di processi in continua trasformazione. Lo si legge negli arabeschi degli stilemi decorativi che divengono turbante-vortice ascendente intrecciandosi dal volto della donna e familiarizzano con le sinuosità dei caratteri  della coca-cola “spencerian script”, in voga al tempo del grafico Frank Mason che ne fu l’autore.ronici a volte più ieratici i, ma pur sempre attuali o con riferimenti al contemporaneo. Figure che desiderano svelare anche in condizioni estreme la propria femminilità, sensuale e rivolta ai parametri di : erotismo, estetismo ed esotismo, dettati dal grande critico Mario Praz nel suo trattato sulla femme fatale , un cosmos comunicativo in continua evoluzione iconografica  per confermare la propria identità  e che elevano la fantasia narrandoci della realtà.”

Dott.ssa Francesca Mezzatesta

Storico e critico d’Arte e Spettacolo

 

01/01/2017  Recensione e critica nel primo volume d’ arte “F.D.G. ARTE” del critico e storico dell’ Arte Cav. Flavio De Gregorio, manoscritto venduto in diverse librerie.

.

“La ricerca stilistica e tematica condotta dall’ artista Sara Digiovanni , mette in rilievo , oltre che lo stesso innato fervore verso la rivalsa continua del nuovo, anche le metodologie sempre innovative cui l‘ essere umano si avvale, per raggiungere nuovi orizzonti, derivati dall’ arte contemporanea solo per quello che concerne l‘ evoluzione classica della forma.
Nel rapporto iconologico della vissuta storicita’, Sara Digiovanni, pone verso se stessa le peculiari allusioni femminili con responsi creativi e concreti, bene definiti figurativamente ma che vanno oltre alla semplicistica relazione grafica e stilistica.
Ella, diviene il simbolo del messaggio donato al riguardante e contemporaneamente la mente della sistematica e continua evoluzione strutturale della mimesi, che rielaborata sempre con cromie eleganti, belle e coerenti nell‘ insieme lineare, offrono la visione di attimi nuovi, dalle cui espressioni estrose, nascono attivi e passivi riordini cognitivi stanziati artisticamente con brillante simbologia poetica.”

Cav. Flavio De Gregorio

 

16/12/2016 esposizione COLLETTIVA curata dalla Galleria Passepartout presso Atahotel Expo Fiera Milano -via Keplero 12 Pero (MI)

09/11/2016 EVENTO ASTALIFE con BASEZERO  presso City life  Milano

22/10/2016 esposizione PERSONALE curata dalla Galleria Passepartout presso Atahotel Expo Fiera Milano -via Keplero 12 Pero (MI)

15/06/2016 EVENTO ASTAHAPPY con BASEZERO  presso via Turati 6 Milano

4/06/2016 BIENNALE DEL FUMETTO presso Atahotel Expo Fiera Milano -via Keplero 12 Pero (MI)

21/05/2016  mostra collettiva INFIGURA presso Centro d’ Arte Malagnini in Saronno (VA)

13/04/2016 esposizione PERSONALE curata dalla Galleria Passepartout presso Atahotel Expo Fiera Milano -via Keplero 12 Pero (MI)

05/03/2016 concorso D’ARTE  DONNE IN RINASCITA 2016 presso Atahotel Expo Fiera Milano -via Keplero 12 Pero (MI)

26/02/2016 pubblicazione sulla rivista EXPO ART (ARTEGENOVA 2016) della mia opera “ARIA”.

26/09/ 2015  mostra collettiva LAST MINUTE presso Centro d’ Arte Malagnini in Saronno (VA)